Corso TPM Gestire la Manutenzione in Modo Predittivo

Come minimizzare i guasti, gli scarti  e i fermi macchina ed impianti di produzione tramite la pianificazione e  controllo della  manutenzione degli impianti produttivi, garantendo un elevato livello di produttività.
Un bisogno fortemente avvertito nei processi industriali, grandi o piccoli, è quello del miglioramento del sistema di controllo degli impianti e della efficienza degli stessi.
Uno strumento innovativo in grado di affrontare queste problematiche è il Total Productive Maintenance, un programma di pianificazione e controllo della manutenzione degli impianti produttivi.

200,00 IVA Esclusa

Eventuali Sconti Pubblicati hanno valore Solo Per Acquisti Online

Corso TPM Gestire la Manutenzione in Modo Predittivo Cover
0
out of 5

Sede del Corso

AQM Srl - Via Edison 18, 25050, Provaglio d’Iseo (BS), Italy

Inizio del Corso

19 Settembre 2019

Durata del Corso

8 Ore

Date e Orario Lezioni

19 Settembre 2019 dalle 08:30 alle 17:30

Livello

Base

Centro di Competenza

Organizzazione Aziendale

Area

Gestione della Manutenzione

Referente AQM

Valentina Lombardi - Tel. 0309291784 - [email protected]

Corso TPM Gestire la Manutenzione in Modo Predittivo

Corso TPM Gestire la Manutenzione in Modo Predittivo. Come minimizzare i guasti, gli scarti e i fermi macchina ed impianti di produzione tramite la pianificazione e controllo della manutenzione degli impianti produttivi, garantendo un elevato livello di produttività.

Obiettivi

Un bisogno fortemente avvertito nei processi industriali, grandi o piccoli, è quello del miglioramento del sistema di controllo degli impianti e della efficienza degli stessi.
I problemi maggiormente incontrati sono legati alle fermate e micro-fermate degli impianti di produzione, ai guasti, alle perdite, agli scarti di produzione; tutti elementi che fortemente incidono sui costi dell’azienda e ne compromettono l’efficienza.
Uno strumento innovativo in grado di affrontare queste problematiche è il Total Productive Maintenance.
E’ un programma di pianificazione e  controllo della  manutenzione degli impianti produttivi; improntato a concetti di auto-manutenzione preventiva e predittiva .
Le imprese per mantenere la propria competitività devono cercare di tenere quanto più possibile sotto controllo i costi di gestione riducendo le perdite e massimizzando l’efficienza degli impianti
Con questo sistema si ottiene una maggiore efficienza  e un prolungamento della vita degli impianti,  di conseguenza un incremento in termini di produttività reale.

Livello

Base

Programma

  • I 5 pilastri del TPM: concetti base
  • Le principali perdite in produzione
  • Concetti base di disponibilità: affidabilità e di manutenibiltà
  • Misurare l’efficienza delle macchine tramite l’OEE (Overall Equipment Effectiveness)
  • Il mantenimento delle macchine nelle "condizioni normali"
  • La scoperta veloce delle derive ed anomalie delle macchine
  • Gestione variabili di processo: la risposta pronta alle derive ed anomalie
  • L’analisi dei componenti dell’impianto – macchina
  • Individuare le parti critiche della macchina: aspetti tecnici e di gestione materiali
  • Il data base di gestione manutenzione finalizzato alla gestione tecnica-programmazione-costi
  • Concetti base su Direttiva Macchine : aspetti manutenzione
  • Concetti base su Sistemi di comando e su Funzioni di sicurezza (arresti emergenza e ripari) (UNI EN ISO13849 e IEC62061):
  • Esempi calcolo PL/SIL e valutazioni
  • Analisi statistica sulle tipologie di guasti e loro frequenza
  • Il calcolo del tasso di guasto
  • Il calcolo del MTBF (Tempo medio fra i guasti) per componenti riparabili
  • Il calcolo del MTTR (Tempo medio per la riparazione)
  • Il calcolo del MTTF (Tempo medio fino al guasto) per componenti non riparabili
  • Procedure ed istruzioni per la manutenzione
  • La definizione del programma di manutenzione preventiva (gestione dinamica)
  • Raccolta dati : fogli di registrazione dell’avvenuta manutenzione
  • Utilizzo delle T card
  • Aspetti organizzativi
  • Audit di sostegno e miglioramento

Destinatari

Il Corso TPM Gestire la Manutenzione in Modo Predittivo completo è particolarmente indicato per responsabili del servizio manutenzione, responsabili di aziende operanti nell’outsourcing di manutenzione, responsabili dei servizi tecnici, responsabili dell’ingegneria di manutenzione.

Modalità di Verifica Finale

Non prevista

Attestati e Certificazioni

A coloro che frequenteranno almeno il 75% del monte ore previsto e che supereranno la verifica finale, verrà rilasciato un attestato di frequenza e/o di superamento verifica finale.

Docenza

Laurea in ingegneria meccanica al Politecnico di Milano; ha frequentato in Italia corsi di specializzazione in strategia d’impresa e organizzazione aziendale.Ha lavorato in primarie aziende italiane in ambito tecnico-produttivo; dal ’90 svolge attività di consulenza sull’area Tecnica ed Operation e ed ha maturato esperienze in diversi settori (meccanico, ceramico, alimentare, tessile, biogas) in progetti di miglioramento tecnico del prodotto e dell’organizzazione aziendale.Svolge attività di Perito come Consulente Tecnico di parte e come CTU per il Tribunale di CR per problematiche inerenti macchine e impianti industriali.

 

Scheda Corso - PDF

Follow Us

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Corso TPM Gestire la Manutenzione in Modo Predittivo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sulla Privacy
Acconsento al Trattamento dei Dati Identificativi. Per maggiori informazioni leggi la nostra Informativa Privacy.

Iscriviti alla NostraNewsletter

Inserisci i tuoi dati per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità di AQM.

Settore

Trattamento dei Dati

Grazie di esserti iscritto, controlla la tua email per il messaggio di conferma.

Pin It on Pinterest

Share This